La torre nera IV: la sfera del buio

Continua il viaggio di Roland di Gilead alla ricerca della Torre Nera. Con lui gli inseparabili ormai pistoleri Eddie, Susannah e il piccolo Jake di New York.

Nella quarta puntata della serie, dopo avere battuto Blain il Mono grazie all’indovinello illogico di Eddie, i protagonisti continuano il loro viaggio alla ricerca del loro destino e della seavezza (forse) della terra e del mondo che è andato avanti.

Questa volta il libro è dedicato pressochè interamente a un flashback di Roland che ricorda la triste storia d’amore che ha vissuto con Susan Delgado quando ancora era un ragazzino mandato con i suoi due fidi amici Alain e Cuthbert lontano da Gilead in cerca di esperienza.

I tre amici finiscono in un paese sperduto (modello western di Sergio Leone a cui peraltro King dice espressamente di ispirarsi), Mejis, dove vivranno un’avventura straordinaria e dove Roland verrà a contatto con la sfera rosa (una delle tredici sfere magiche sparse per il mondo) che cambierà del tutto la sua vita e porterà in lui solo dolore.

Se devo essere sincero, la storia è un po’ troppo lunga per quello che deve esprimere, molto ripetitiva e incerta nell’arrivare al dunque. Dal quarto episodio mi aspettavo molto di più.

VOTO: 5,5

Annunci
Published in: on agosto 20, 2008 at 4:37 pm  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://marat75.wordpress.com/2008/08/20/la-torre-nera-iv-la-sfera-del-buio/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: