Hamilton vince, la Ferrari esce a testa alta

Lewis Hamilton si è laureato ieri come più giovane campione del mondo di Formula uno.

Alla fine è stato giusto così anche se i tifosi della Ferrari (come me) hanno sperato fino alla fine nel miracolo. La gara  è stata appassionante come ultimamente succede poco spesso in questo sport e il doppio colpo di scena (pioggia a 4 firi dalla fine con Hamilton sesto e rallentamento di Glock che ha ridato il mondiale all’inglese) ha contribuito a fondere i due sentimenti più significativi dello sport: il trionfo e la tragedia (sportiva ovviamente).

Nel giro di pochi minuti puoi vincere o perdere quello che di più importante esiste per te in un’intera carriera..non oso nemmeno immaginare cosa abbiano provato Hamilton e Massa.

Come dicevo all’inizio credo che il finale sia il più giusto, visto anche come il pilota inglese aveva regalalto il titolo a Raikkonen lo scorso anno.

Per la Ferrari e per Massa restano un titolo costruttori (comunque di grande valore) e un’uscita dal campo a testa alta, da grande campione protagonista paritario fino alla fine.

Adesso si lavora già per il prossimo anno e la speranza è che le emozioni continuino.

Annunci
Published in: on novembre 3, 2008 at 7:05 pm  Comments (4)  

The URI to TrackBack this entry is: https://marat75.wordpress.com/2008/11/03/hamilton-vince-la-ferrari-esce-a-testa-alta/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Ciao…
    Io, fino all’ultima curva, ero già pronto a schizzare fuori dal letto e festeggiare abbracciando (ovviamente virtualmente) Massa e tutti i suoi cari… Purtroppo il sogno si è spento pochi metri prima dell’arrivo di Hamilton.
    Peccato… Perchè credo che un pilota come Massa meriti di vincere un mondiale. E non solo per le sue doti di pilota ma anche per come riesce a farsi amare da tutti.
    Credo che un cinque virtuale vada comunque fatto a Glock per la sua ammiverole strategia di non fermarsi a cambiare le gomme per cercare di recuperare posizioni. E poi come non fare un enorme e caloroso applauso a Vettel che con la sua politica “io farò la mia gara senza preoccuparmi di quello che succederà tra i due contendenti al titolo mondiale” ha sorpassato Hamilton pochi giri prima della fine facendogli rischiare di perdere un mondiale?
    Che gara…. memorabile per quello che è successo e indimenticabile il gesto che Massa ha fatto nei confronti dei suoi tifosi quando era sul podio. 🙂

  2. Dire che in poche righe hai espresso tutto quello che ho provato anch’io è dire poco…perfettamente d’accordo. Lo sport è bello proprio quando ognuno nel rispetto delle regole lotta per vincere senza regali o accordi a tavolino. Peccato però che accada di rado. Massa fantastico nella sconfitta. Un campione si vede anche e soprattutto da quello.

  3. E’ esattamente quello che penso! Massa è un vero campione… Non tanto per le capacità di pilota (che comunque ha) ma per l’atteggiamento supersportivo nella’accettare le sconfitte. Un vero campione esce sempre a testa alta anche quando perde… Massa è un campione!!! 🙂

    – Prometto che appena avrò tempo passo a fare una visitina. E grazie per la visita! 😉

  4. Ti aspetto…Massa ha dimostrato di essere tra i più forti in circolazione. Adesso, per essere campione anche sul campo, deve vincere il mondiale. Speriamo già il prossimo anno.


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: